Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Realizzazione della Rete Telematica per le Università pubbliche albanesi e servizi connessi

Albania

Dati dell'iniziativa: 2006/2016

Costo totale dell'iniziativa

€ 4.000.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 4.000.000,0

Dati finanziari aggiornati al 11.11.2015

Status

50 Completato
50%

Albania


Luogo

Albania

Galleria foto

this initiative aims at the setting of european standards for albanian university education and research through the creation of a telematic network among albanian universities and their connection to the italian and european research networks leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

Miglioramento e potenziamento delle università albanesi nelle loro funzioni di erogatrici di istruzione di alto livello e di esecutrici e promotrici di attività di ricerca.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 007960
Scopo Education facilities and training
Settore I.1.a. Education, Level Unspecified, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Ministero dell’Educazione e dello Sport
Responsabile in loco andrea.senatori@esteri.it
Altri finanziatori -

Beneficiari

Beneficiari diretti: amministrativi delle università che utilizzeranno i nuovi modelli di gestione e i nuovi software applicativi; tecnici albanesi in grado di gestire la rete telematica; personale del Ministero dell’Educazione e dello Sport; personale del Centro Servizi Interuniversitario; ricercatori. Beneficiari indiretti: Studenti e docenti universitari.

Il progetto prevedeva originariamente il coinvolgimento delle tre principali università albanesi, ma, nella fase di avviamento degli applicativi, soltanto l’Università di Agraria ha aderito, mentre il Politecnico e l’Università di Tirana hanno deciso di non farlo, per motivi legati fondamentalmente alla proprietà ed al trattamento delle informazioni. Attualmente sono parte del Progetto anche le Università dello Sport, delle Arti, di Studi Albanologici, la Facoltà di Medicina di Tirana e le Università delle province di Scutari, Korça e Argirocastro.

L’espansione del progetto ad un numero maggiore di Università, alcune delle quali situate fuori Tirana, ha richiesto un maggiore impegno di risorse umane e finanziarie da parte del Centro Servizi Interuniversitario e un allungamento delle tempistiche necessarie per consentire l’avviamento e l’adozione degli applicativi. L’Università di Tirana e il Politecnico continuano inoltre ad essere membri del Board del progetto, pur non partecipando effettivamente alle previste attività, mentre le università che hanno recentemente aderito non sono rappresentate nel Board. Tale aspetto causa ritardi e problematiche nell’organizzazione delle riunioni e nella gestione delle attività e non consente alle Università che effettivamente utilizzano gli applicativi di potere attivamente decidere sulle future evoluzioni dell’iniziativa.

Azioni svolte

In seguito alla mancata adesione all’iniziativa da parte dell’Università di Tirana e del Politecnico, altre Università sono state coinvolte, portando così a 8 il numero delle Università che utilizzano i servizi offerti dal Centro Servizi Interuniversitario. Tale aggiornamento è positivo, in quanto rafforza la visibilità e utilità del Centro e può contribuire ad attrarre nuove Università e maggior sostegno da parte del Ministero dell’Educazione e dello Sport. Per quanto riguarda la composizione del Board, si è ancora in fase di valutazione delle eventuali azioni da intraprendere.

Si registra un ritardo rispetto ai piani iniziali in termini di numero di applicazioni usate da ciascuna università e del relativo grado di utilizzo, che risulta essere ancora molto differenziato. Le principali cause di tali ritardi sono le seguenti: difficoltà delle università a mettere a disposizione le risorse umane necessarie per l’adozione degli applicativi; scarsa collaborazione da parte di altre Agenzie nazionali nel fornire i dati necessari; riluttanza dell’Università di Tirana e del Politecnico a partecipare al progetto; scarso coinvolgimento del Ministero dell’Educazione e dello Sport.

Il “Modulo Segreteria Studenti” è usato da tutte le università, mentre il “Modulo Contabilità e Gestione dei Progetti” e il “Modulo per la Gestione dei Portali Pubblici di Università e Facoltà” sono stati attivati soltanto dall’Università di Agraria in via sperimentale. Il “Modulo Catalogo dei Prodotti della Ricerca” non è invece stato attivato in nessuna università, in quanto di recente acquisizione da parte del Centro Servizi. Si prevedeva che dal Settembre 2015 l’applicativo dovesse essere attivo, ma al momento non è ancora in funzione.

Azioni svolte

Al fine di consentire l’adozione dei diversi moduli da parte di tutte le università che hanno aderito al progetto, il contratto di Assistenza Tecnica (fornito dal Consorzio Interuniversitario Italiano CINECA) è stato esteso ulteriormente senza costi aggiuntivi. Inoltre, a partire da gennaio 2014 l’organico del Centro Servizi Interuniversitario è stato potenziato.

Albanian Ministry of Education and Sport (former Ministry of Education and Science)

Assistenza tecnica al Centro Servizi Interuniversitari (RASH) in merito alla progettazione della rete telematica albanese e all’erogazione dei servizi telematici centrali e decentralizzati alle Università pubbliche albanesi.

Status Completato
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice Contract awarded

Italian Embassy to Albania

Fondo in Loco per Assistenza Tecnica e consulenze specialistiche.

Status Ongoing/Planned
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice Selection procedure

MAECI/DGCS

Fondo Esperti per Assistenza Tecnica e consulenze specialistiche per RASH e monitoraggio MAECI/DGCS.

Status Ongoing/Planned
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice Tender preparation

Interuniversity Service Centre (RASH), delegated by the Albanian Ministry of Education and Sport.

Acquisizione della fibra ottica in modalità IRU (Indefeasible Right of Use) per l’area metropolitana di Tirana, fornitura dei necessari apparati di rete e assistenza tecnica al Centro Servizi Interuniversitario.

Status Ongoing
Tipo Works, Supply, Services
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice Contract awarded