Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

PROMOZIONE DELLA SALUTE RIPRODUTTIVA E DEI DIRITTI DELLE DONNE IN AFGHANISTAN

Afghanistan

Dati dell'iniziativa: 2013/2015

Costo totale dell'iniziativa

€ 500.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 500.000,0

Status

50 Completato
50%

Afghanistan


Luogo

Provincia di Herat, distretti di Obe, Farsi e Chishti Sharif

Galleria foto

In Afghanistan, si stima che il 43 per cento della popolazione non abbia accesso a servizi sanitari entro 10 chilometri o tre ore di cammino. In queste aree, UNFPA sta implementando in maniera pilota il modello Family Health House. Si tratta di strutture sanitarie di comunità che servono 1,500-4,000 persone e gestite da una Comunità Ostetrica qualificata che viene identificata e dalla popolazione locale e a cui fornisce servizi di assistenza sanitaria riproduttiva, materna, neonatale, dei bambini. La FHH sono da intendersi come iniziative sostenibili guidate dalla comunita' , dove i candidati per il ruolo di ostetriche comunitarie sono nominati e sostenuti dai residenti, i quali sostengono anche un terzo dei costi. Le ostetriche comunitarie ricevono 26 mesi di formazione e sono supportate da operatori sanitari di comunità volontari, sia maschi che femmine, che forniscono informazioni sulla salute e le attività di sensibilizzazione del pubblico alle loro controparti nella comunità; il trattamento di alcune malattie di base; e indirizzare i pazienti e clienti a FHH e di alto livello le strutture sanitarie. Mentre le ostetriche comunitarie sono in formazione, le loro comunità sono servite da un team di supporto mobile. Una volta che le ostetriche occupano i loro posti, i team sanitari mobili forniscono servizi di supporto, tra cui le vaccinazioni. Il contributo, approvato con Delibera del Comitato Direzionale n. 59 dell’08 giugno 2012, deriva dalla riallocazione di fondi residui gia’ erogati a favore di UNFPA Afghanistan, rispettivamente per i programmi “Censimento delle popolazioni e delle abitazioni (AID 8213.01.5)” e “Improving Family Planning and Reproductive Health (AID 8315.01.6); leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

Migliorare la salute e il benessere delle comunità che vivono in aree svantaggiate di Herat per la riduzione della mortalità e mortalità materna e neonatale e di promuovere l'uso dei servizi di salute riproduttiva in tre distretti di Herat

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 008315
Scopo Multisector education/training
Settore Altro multisettoriale

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Ministry of Public Health
Responsabile in loco walter.zucconi@coopitafghanistan.org
Altri finanziatori -

Beneficiari

• 26,069 beneficiari per i servizi di supporto Mobile Health Support • 35,278 beneficiari per Family Health Houses • 9 donne formate come ostetriche

Il 62,0% dei beneficiari sono donne.

Accordo di progetto (Download)

Accordo di progetto siglato tra la DGCS e UNFPA

Date Dic. 5, 2012

Sequestre della Mobile Health Team ad opera degli insorgenti

Due membri della MHT hanno presentato le dimissioni in seguito all'episodio

Azioni svolte

Miglioramento delle condizioni di sicurezza tramite il coinvolgimento delle comunita' e tramite un sistema di monitoraggio comunitario

UNFPA

Dono a UNFPA, ammontare totale di Euro 1.017.295,00

Status Ongoing - 50%
Tipo Contributions
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice -