Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

SVILUPPO SOCIO-SANITARIO INTEGRATO E PARTECIPATIVO IN AREA URBANA - DISTRETTO DI EL SAHEL, QUARTIERE DI SHOUBRA.

Egitto

Dati dell'iniziativa: 2006/2008

Costo totale dell'iniziativa

€ 1.000.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 1.000.000,0

Dati finanziari aggiornati al 30.11.2015

Status

50 Completato
50%

Egitto


Luogo

Quartiere di Shoubra, Cairo

Il progetto prevedeva la costruzione di un Centro di Salute per la Famiglia (Family Helath Centre - FHC) nel quartiere urbano di Shoubra (il Cairo), che ha avuto inizio nel 2009 ed è stata completata nel 2011. Il progetto ha anche sostenuto l'installazione dell'elettricita' e l'arredamento del Centro con i mobili richiesti e ha supportato l'acquisto di attrezzature mediche per le emergenze, l'osservazione, l'mmunizzazione, la sterilizzazione, nonche' tutto il necessario per i reparti di maternità, farmacia e radiologia. Il Centro ha aperto al pubblico nel 2011 e continua ad essere pienamente operativo. Il progetto ha previsto anche attività di capacity building per le istituzioni e i vari attori locali, nonche' assistenza tecnica affidata all'Università Cattolica "Sacro Cuore" di Roma. leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

1. Aumentare l'accesso a servizi sanitari di qualita' attraverso la creazione di un Centro di Salute per la Famiglia nel quartiere di Sahel/Shoubra del Cairo, sulla base del prototipo "International Public Health Unit (IPHU)" sviluppato e testato dall'Universita Cattolica Sacro Cuore in diversi quartieri urbani di paesi in via di sviluppo; 2. Rafforzare le capacità delle istituzioni locali e delle parti interessate nel quartiere di Sahel/Shoubra per pianificare e attuare uno sviluppo locale partecipativo.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 008473
Scopo Basic health care
Settore I.2.b. Basic Health, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Ministero della Sanita'
Responsabile in loco marco.platzer@esteri.it
Altri finanziatori United Nations Development Programme (UNDP)

Beneficiari

Gli abitanti della zona urbana di Shoubra (Cairo) e il personale del Centro di Salute per la Famiglia del quartiere.

ENID Factsheet 2015 (Download)

ENID Factsheet 2015

Date Lug. 26, 2015

Rapporto finale (Download)

Rapport conclusivo del progetto "Sviluppo socio-sanitario integrato e partecipativo nell'area urbana del distretto di El Sahel, quartiere di Shoubra" - Marzo 2014

Date Mar. 15, 2014

Rapporto di Progetto ENID/El Nidaa (Download)

Rapport di Progetto (Gennaio - Giugno 2015)

Date Lug. 26, 2015

Brochure ENID (Download)

Brochure ENID 2015

Date Lug. 26, 2015

Rapporto di Progetto ENID/El Nidaa (Download)

Rapport di Progetto (Luglio - Settembre 2015)

Date Nov. 2, 2015

Oltre allla costruzione del Centro di Salute per la Famiglia, il documento di progetto includeva una componente di formazione che avrebbe dovuto essere dedicata al rafforzamento delle capacità del personale del Centro e alla realizzazione di ricerca applicata ai servizi sanitari di base, con il supporto dell'Universita' Cattolica "Sacro Cuore" di Roma. Tuttavia, UNDP ha sottolineato l'impossibilità di procedere con questa componente per ragioni amministrative.

Di conseguenza, il progetto è stato sospeso e UNDP ha a disposizione una somma residua di circa 497.203 dollari, inclusi gli interessi accumulati, appartenente alla prima tranche del contributo italiano, dal momento che la seconda tranche non è mai stata erogata.

Azioni svolte

A novembre 2014 la Cooperazione italiana ha proposto di riallocare i fondi residui per la componente “Empowerment di giovani e donne attraverso lo sviluppo del settore dell’artigianato nell’Alto Egitto” all'interno del progetto "Egypt Network for Integrated Development (ENID)" iniziato nel 2013 in collaborazione con il Ministero della Cooperazione Internazionale egiziano. Il progetto, della durata di 18 mesi, e' sviluppato dall' United Nations Development Programme (UNDP). Esso si pone in sostanziale continuita' e sinergia non solo con l'impegno della Cooperazione Italiana nel settore del supporto alla micro, piccola e media impresa, ma anche con gli obiettivi identificati dal governo egiziano nel "Piano Nazionale di Sviluppo Economico e Sociale fino al 2022". Il progetto si propone di generare attivita' di sviluppo e occupazione praticabili e sostenibili nell'Alto Egitto, dove i livelli di poverta' e disoccupazione sono estremamente alti, emancipando le comunita' locali e, in particolare, giovani e donne. L'iniziativa individua quali principali beneficiari diretti delle proprie attivita' 140 ragazze/donne di eta' superiore ai 18 anni che hanno precocemente abbandonato gli studi e non hanno mai avuto opportunita' di sviluppare le proprie capacita' professionali. Altri beneficiari sono le micro e piccole imprese di carpenteria e falegnameria per mobili e arredi che lavorano a Qena, nel distretto di Al Salheya, e che godono delle attivita' di ammodernamento del Centro Servizi per il Legno e il Mobile situato nello stesso distretto, e i giovani e la popolazione locale emarginata che potranno beneficiare di maggiori opportunita' di lavoro al di la' del settore agricolo.

DGCS

Status Completed
Tipo Contributions
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice Tender preparation