Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

APPROCCIO INTEGRATO PER LA RIDUZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE IN AFGHANISTAN

Afghanistan

Dati dell'iniziativa: 2011/2015

Costo totale dell'iniziativa

€ 716.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 716.000,0

Status

75 Completato
75%

Afghanistan


Luogo

Cinque distretti della provincia di Herat (Injil, Zindajan, Ghoryan, Guzara, Herat city).

Galleria foto

Il progetto mira al miglioramento dell'accesso alla giustizia per le donne delle zone rurali attraverso l'aumento della consapevolezza dei loro diritti. Ufficialmente iniziata il 1 ° settembre 2011, l'iniziativa ha identificato 50 villaggi beneficiari delle attività del progetto, dove sono stati creati dei "circoli femminili" (Reflect Circles): ognuno di questi luoghi sicuri e' frequentato da circa 20-25 donne e dotato di materiali didattici. Il progetto ha inoltre selezionato 60 assistenti (Paralegali), che hanno ricevuto una formazione attraverso il progetto e affrontano problemi di violenza contro le donne su base volontaria. I Paralegali hanno ricevuto formazione, libri e materiale di autoapprendimento sui diritti delle donne e l'eliminazione della violenza. Attraverso il progetto, è stata anche completata la prima relazione sull'attuazione del piano d'azione nazionale per le donne in Afghanistan (NAPWA), il quale e' stato utilizzato come strumento di difesa dei diritti delle donne a livello nazionale. leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

Ridurre la violenza contro le donne, migliorando l'accesso alla giustizia per le donne vittime di violenza in 5 distretti di Herat attraverso collettiva, la partecipazione informatae collettiva delle donne, dileader di comunità, di assistenti legali e parlamentari

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 009544
Scopo Women's equality organisations and institutions
Settore I.5.a. Government & Civil Society-general, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Ministry of Women’s Affairs
Responsabile in loco walter.zucconi@coopitafghanistan.org
Altri finanziatori -

Beneficiari

• 2,205 donne • 44.960 membri delle famiglie sensibilizzate su GBV

Il 55,0% dei beneficiari sono donne.
-

Rapido degrado della situazione della sicurezza nei distretti di destinazione

Ridotte capacita' di monitoraggio dello staff

Azioni svolte

Durante i periodi in cui l'insicurezza era più problematico, il monitoraggio è stato effettuato da personale locale attraverso chiamate telefoniche.

Action Aid

Progetto promosso, dono ad Action Aid, ammontare totale Euro 716.000,00

Status Ongoing - 75%
Tipo Contributions
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice -