Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

PROGRAMMA DEI DIRITTI DEI MINORI ED EMPOWERMENT DELLA FAMIGLIA NEL GOVERNATORATO DI EL FAYOUM.

Egitto

Dati dell'iniziativa: 2011/2015

Costo totale dell'iniziativa

€ 1.500.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 1.500.000,0

Dati finanziari aggiornati al 30.11.2015

Status

0 Completato
0%

Egitto


Luogo

Citta' de Il Cairo e Governatorato di Fayoum

Il progetto si propone di stabilire un modello integrato di sviluppo nel Governatorato di Fayoum, i cui dati, informazioni ed esperienze possano essere utilizzati dal Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità (NCCM) al fine di identificare e formulare strategie per l'attuazione del Piano d'Azione Nazionale (NAP) per i minori a livello locale. L'iniziativa ha due componenti (centrale e locale) e promuove un approccio di tipo induttivo ("bottom-up approach"). A livello locale (Governatorato del Fayoum), il programma prevede un'azione per migliorare le condizioni socio-economiche delle famiglie selezionate e ridurre pratiche e fenomeni quali le mutilazioni genitali femminili, i matrimoni di bambini, l'abbandono scolastico, il lavoro minorile, la mancata iscrizione anagrafica alla nascita, la malnutrizione materna e infantile. Attività di micro-credito sono inoltre dirette al miglioramento delle condizioni economiche delle famiglie beneficiarie. A livello centrale, l’esperienza così maturata dovrà dar luogo ad indicazioni e linee guida che saranno assunte da NCCM per essere riproposte in altre zone del Paese, nel quadro del NAP per i minori. Parimenti, NCCM, con il sostegno del programma, affinerà le sue capacità di monitoraggio e valutazione degli interventi in atto, nonché la sua abilita' istituzionale nel formulare ed elaborare piani di azione locali, in coordinamento con gli altri Ministeri competenti (Solidarietà sociale, Salute e Popolazione, Educazione, Interni, Sviluppo Locale). leggi tutto chiudi

Obiettivo principale

I diritti dei minori in Egitto sono stati rafforzati a livello istituzionale, sia centrale che locale, e le condizioni socio-economiche delle famiglie nel governatorato del Fayoum sono migliorate.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 009659
Scopo Social/welfare services
Settore Altre infrastrutture e servizi sociali

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Consiglio Nazionale per l’Infanzia e la Maternità (NCCM) della Repubblica Araba di Egitto
Responsabile in loco marco.platzer@esteri.it
Altri finanziatori -

Beneficiari

Il Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità (NCCM) sarà il beneficiario istituzionale del Programma, nelle sue articolazioni centrale e periferica, in quanto ente che formulerà, monitorerà e valuterà il Piano di Azione (NAP) sui minori, sia a livello nazionale che locale. Si prevede il coinvolgimento diretto di funzionari per la gestione della banca dati e in parte per il capacity building rispetto al NAP. Il Governatorato di El Fayoum risulterà beneficiario nella misura in cui il Programma contribuirà a definire le politiche sociali da applicare nel proprio territorio. Le famiglie più vulnerabili e i loro bambini saranno i beneficiari sia dal punto di vista delle politiche attuate, sia da quello della fruizione dei servizi e delle iniziative di micro credito. Prima della ricerca sul campo non sarà possibile determinare esattamente quanti bambini potranno essere raggiunti dai servizi nei 50 villaggi selezionati. A titolo indicativo, si consideri che, mediamente, in un villaggio di 10.000 abitanti la popolazione al di sotto dei 14 anni rappresenta il 33 percento. Le 12 Organizzazioni della Società civile (OSC) e il loro personale coinvolto saranno anch’essi beneficiari diretti, in quanto destinatari delle iniziative di rafforzamento dell' erogazione di servizi sul territorio.

Proposta di finanziamento finale (Download)

Il documento contiene numerose informazioni sulle origini dell'intervento, il quadro logico dell'iniziativa, le problematiche d'interesse e le relative strategie delle istituzioni egiziane, la localizzazione del programma e la sua durata, i beneficiari diritti e indiretti, le modalita' di realizzazione, monotoraggio e valutazione e l'analisi dei costi. Il documento e' scritto in italiano.

Date Lug. 17, 2011

Accordo (Download)

Accordo

Date Giu. 26, 2012

Verbale del primo incontro della Commissione di Coordinamento e Controllo (Download)

Verbale del primo incontro della Commissione di Coordinamento e Controllo del progetto, formata dai rappresentanti delle controparti Italiana ed Egiziana (in lingua inglese).

Date Mag. 19, 2015

Il Piano d'Azione Nazionale (NAP) per i minori, che avrebbe dovuto essere finalizzato prima che il progetto venisse avviato, non è stato ancora definito né pubblicato.

Il sondaggio previsto nel Governatorato del Fayoum non puo' piu' contribuire al monitoraggio del Piano d'Azione Nazionale (NAP) per i minori, cosi' come previsto nel primo risultato indicato nel piano logico di progetto.

Azioni svolte

Il documento di progetto originale e il suo relativo piano finanziario sono attualmente sottoposti ad un processo di revisione congiunta, in particolare riconsiderando il ruolo del Piano d'Azione Nazionale (NAP) per minori, che il governo egiziano sta attualmente formulando, in relazione agli obiettivi specifici, ai risultati e alle attività dell'iniziativa.

Una serie di cambiamenti politici, socio-culturali ed economici si sono verificati in Egitto a partire da gennaio 2011. Di conseguenza, alcune modifiche istituzionali hanno interessato il Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità (NCCM) a livello centrale. NCCM è infatti attualmente sotto l'autorità del Ministero della Salute e della Popolazione, mentre precedentemente, quando il progetto in questione e' stato approvato, si trovava sotto l'autorità del gabinetto presidenziale. Inoltre, grazie alla conclusione del progetto "Egitto a misura di bambino", alcune nuove unità sono state create all'interno di NCCM, che si e' arricchito di risorse umane da poter utilizzare nelle componenti dell'iniziativa che riguardano la ricerca, la gestione del database, il monitoraggio e la valutazione, la pianificazione politica e la gestione dei servizi.

La realizzazione delle attività cosi' come sono state concepite nel documento progetto originale risulterebbe inefficiente, poiché la struttura e le capacità del Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità (NCCM) sono cambiate drasticamente dal gennaio 2011.

Azioni svolte

Il documento di progetto originale e il suo relativo piano finanziario sono attualmente sottoposti ad un processo di revisione congiunto, in particolare tenendo conto della necessità di modificare le attivita' di capacity building indirizzate al personale del Consiglio Nazionale per l'Infanzia e la Maternità (NCCM) che avrà un ruolo fondamentale nel controllo e monitoraggio del database e che gestira' le informazioni da includere nello sviluppo del Piano d'Azione Nazionale (NAP) per i minori.

DGCS

Status Not Started Yet
Tipo Technical Assistance/Consultancy and related expenses
Procedura Direct Contracting/Direct Assignment
Procurement notice Tender preparation

Egyptian National Council for Childhood and Motherhood (NCCM)

Status Not Started Yet
Tipo Contributions
Procedura Competitive Bidding
Procurement notice Tender preparation