Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Nuove finestre sul mondo - Cooperazione allo Sviluppo e immigrazione.

Paesi non specificati

Costo totale dell'iniziativa

€ 256.298,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 256.298,0

Dati finanziari aggiornati al 10.11.2015

Status

Non disponibile

Paesi non specificati


Luogo

Regione/i di realizzazione Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Toscana, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Sardegna, Campania, Calabria, Puglia, Sicilia.

Obiettivo principale

Sensibilizzato e informato un campione significativo della popolazione scolastica (docenti e alunni) di 18 regioni italiane sulle tematiche del progetto. Ottenuta una partecipazione attiva degli studenti attraverso il sito web, la creazione di “storie” originali e la produzione di materiale per un cortometraggio di qualità. Diffusione in un pubblico ampio dei risultati raggiunti.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010316
Scopo Promotion of development awareness (non-sector allocable)
Settore Non specificato

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale -
Responsabile in loco -
Altri finanziatori ENTE NAZIONALE GIUSEPPINI DEL MURIALDO, Contributo ONG 54924.0 Altri contributi (ONG componenti il partenariato e scuole beneficiarie) : 54918.0

Beneficiari

I beneficiari diretti sono almeno 12000 studenti e i loro insegnanti (almeno 200) di scuole medie superiori distribuite in 18 regioni italiane. Saranno coinvolte anche le Scuole Europee di Varese e di Bruxelles 1. Beneficiari indiretti sono in primo luogo le famiglie degli studenti coinvolti, poi gli altri allievi delle scuole che, pur non partecipando direttamente al progetto, ne saranno influenzati attraverso i quotidiani rapporti di vita scolastica. Ma beneficiari indiretti sono anche i fruitori della rete multimediale, soprattutto giovani.

-
-
-
-