Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Cacao corretto: Rafforzamento delle filiere del cacao e del caffe per la sovranità alimentare dell''Ecuador.

Ecuador

Costo totale dell'iniziativa

€ 944.625,6
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 944.625,6

Dati finanziari aggiornati al 9.11.2015

Status

25 Completato
25%

Ecuador


Luogo

Paese di realizzazione Ecuador Regione di realizzazione Provincie di Manabì, Esmeraldas, Sucumbios e le zone non delimitate della Manga del Cura e las Golondrinas, l’estremità occidentale delle provincie di Carchi e Imbabura

Obiettivo principale

Il progetto mira a rafforzare le filiere del cacao e del caffe attraverso processi di agro-ecologia, economia sociale e pianificazione territoriale partecipativa nel Nord dell'Ecuador e nella regione costiera centrale. Dimezzare, fra il 1990 ed il 2015, la percentuale di persone il cui reddito e inferiore ad un dollaro al giorno (t1), in riferimento all’obiettivo Millennio num.1.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010577
Scopo Food aid/Food security programmes
Settore Aiuto e assistenza alimentare

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale FIAN Ecuador (Foodfirst Information and Action Network); Fideicomiso Ecuatoriano de Cooperación para el Desarrollo (FECD)
Responsabile in loco -
Altri finanziatori ONG, Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti (COSPE): 321900.0 Altri: 208700.0

Beneficiari

I beneficiari diretti del progetto includono: 6 organizzazioni di produttori di cacao: U. Eloy Alfaro, APROCANE, COCPE (Esmeraldas), El Negro (Manga del Cura), Aso. Lago Agrio (Sucumbíos). 2 organizzazioni di produttori di caffè: AACRI (Imbabura), Organizaciones de Chical y Maldonado (Carchi). 2600 famiglie dei piccoli produttori di cacao e 400 di caffè. I governi locali delle aree di intervento, particolarmente i Governi Autonomi Decentrati (GAD) Provinciali. I beneficiari indiretti sono: I357.000 abitanti delle aree rurali dei 12 Cantoni beneficiari (94,2% poveri). I recettori delle campagne di informazione del progetto, in Ecuador e in Italia, che potranno esercitare un ruolo attivo per l’esercizio dei loro diritti e doveri come cittadini. I governi cantonali e parrocchiali dell’area di intervento, con cui i governi provinciali coordineranno le proprie azioni.

-
-
-
-