Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Promozione dei diritti dei minori e nuove opportunità di educazione informale nel sud del Libano.

Libano

Costo totale dell'iniziativa

€ 1.175.789,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 1.175.789,0

Dati finanziari aggiornati al 11.11.2015

Status

25 Completato
25%

Libano


Luogo

Province di Tiro e Sidone

Obiettivo principale

Il progetto contribuisce alla tutela e alla promozione dei diritti dei minori in Libano attraverso la creazione di opportunità di formazione, educazione e riqualificazione professionale nelle province di Tiro e Sidone, Libano del Sud.

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010585
Scopo Teacher training
Settore I.1.a. Education, Level Unspecified, Total

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale Municipalità di Tiro e Ghassan Kanafani Cultural Foundation- GKCF
Responsabile in loco -
Altri finanziatori Controinformazione Terzo Mondo- CTM: 163485.0 Apporto Altri: 347416.0

Beneficiari

Beneficiari diretti sono: 140 insegnanti sia uomini che donne (1 per classe, 2 per scuola) 70 bibliotecari sia uomini che donne delle biblioteche pubbliche delle Province di Sidone e Tiro; 6.000 minori sia maschi che femmine delle scuole pubbliche medie inferiori tra gli 11 e i 13 anni, 4 classi per ogni scuola dei gradi 7 ed 8 del sistema libanese e partecipanti agli eventi sul territorio; 100 minori sia maschi che femmine dei campi palestinesi di Rashidieh e Ain El Helwe; 25 donne imprenditrici partecipanti all’organizzazione delle Fattorie Didattiche; 200 bambini e bambine portatori di handicap dei centri selezionati della GKCF nelle Province di Sidone e Tiro e del centro Mosan di Bourj Chemali in Provincia di Tiro; 42 educatori e membri dello staff, sia uomini che donne dei centri selezionati; 100 educatori e genitori partecipanti alle attività di condivisione delle Responsabilità Educativa. I minori ed i loro genitori, beneficiari diretti e residenti nei campi palestinesi sono identificati dalla GKCF le cui attività sono rivolte a bambini e giovani svantaggiati, favorendo coloro le cui famiglie vivono in condizioni di estremo disagio.

-
-
-
-