Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci

Un solo mondo, un solo futuro. Educare alla cittadinanza mondiale a scuola.

Paesi non specificati

Costo totale dell'iniziativa

€ 1.000.000,0
Suddivisi in
  • Prestiti -
  • Donazioni € 1.000.000,0

Dati finanziari aggiornati al 10.11.2015

Status

0 Completato
0%

Paesi non specificati


Luogo

Regione/i di realizzazione (15) Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Veneto, Provincia autonoma di Trento, Friuli -Venezia Giulia, Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo, Puglie, Sicilia, Sardegna.

Obiettivo principale

Buone pratiche di apprendimento sono condivise e diffuse in Italia La cittadinanza viene sensibilizzata sull’impegno dell’Italia nella Cooperazione Internazionale per lo sviluppo

Dati dell'iniziativa

Numero dell'iniziativa 010604
Scopo Promotion of development awareness (non-sector allocable)
Settore Non specificato

Soggetti

Finanziatore MAE - Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo
Autorità locale -
Responsabile in loco -
Altri finanziatori COMUNITA' IMPEGNO SERVIZIO VOLONTARIO, ONG: 428840.0

Beneficiari

Destinatari diretti: 550 istituti scolastici, di cui 400 Istituti Comprensivi e 150 di Scuola secondaria di 2° grado inseriscono il progetto nel Piano Offerta Formativa (POF); 5500 docenti di varie discipline scolastiche sono accompagnati ad inserire le Unità di Apprendimento nella loro programmazione; 5500 classi ( 110000 studenti) sono coinvolte direttamente. Destinatari indiretti: 3000 docenti possono conoscere le Unità di Apprendimento attraverso il sito pedagogico, i seminari locali e la campagna di comunicazione; 55000 studenti e 30000 famiglie sono coinvolti nella Settimana Scolastica della Cooperazione Internazionale attraverso gli eventi di sensibilizzazione, in collaborazione con le Consulte provinciali Studentesche, il Forum delle associazioni studentesche e il Forum Nazionale delle associazioni dei genitori della scuola; 500 studenti degli Istituti italiani all’estero entrano in relazione con i loro coetanei residenti in Italia durante gli eventi della Settimana Scolastica della Cooperazione Internazionale; 5000000 cittadini fruitori dei media e utenti dei social network saranno raggiunti tramite la campagna di comunicazione integrata.

-
-
-
-